Gli attributi del fuoco

Un fuoco arde, scalda e illumina: se non lo facesse non sarebbe un fuoco.
Dunque ardere, scaldare e illuminare non è un’azione volontaria rivolta al mondo per operarvi in qualche modo, ma un attributo della sua essenza, che quindi non richiede altra coscienza che quella, pura e semplice, di essere, perché non necessita di alcuna volontarietà; non richiede altro che sé, sebbene produca infiniti effetti che, di quel fuoco, manifestano la presenza: perciò manifestazioni.
Così è una Presenza. Una coscienza pura emanante, la percezione della quale è riservata a quanti se ne trovino abbastanza vicini (in senso spirituale, più che fisico) da essere influenzati dalle sue emanazioni.
Senti il vento, ed è l’alito di quella Presenza, senti caldo ed è la sua vicinanza, freddo ed è la sua lontananza; senti un suono dolce ed è la sua voce, un rombo o un tuono ed è la sua potenza. Guardi in alto e gli cerchi lo sguardo perché ne senti la dimensione gigantesca, ti raccogli incrociando le gambe e la senti avvolgerti come un mantello… È il tuo maestro invisibile e, tragicamente [1] sei tu. La bellezza risiede nell’assolutezza della sua stessa causa, nella radice che armonicamente ne esprime la forma. La tua bellezza è nella tua radice.

NOTE
[1] – La parola è qui usata in senso classico: la tragedia è un “componimento drammatico che ha per lo più come oggetto un complesso problema di coscienza sviluppato, attraverso vicende accentuatamente ricche di pathos, in direzione di una finale catastrofe chiarificatrice e liberatrice”.
Catastrofe è, a sua volta, parola il cui senso etimologico è “rovesciamento”. Ci si riferisce a quell’evento finale della via iniziatica in cui ciò che veniva cercato all’esterno, si manifesta nell’interiorità più intima del cercatore, facendone luminare la coscienza in una dilatazione improvvisa e gigantesca, liberatrice.
Finale rispetto alla coscienza organica, il che corrisponde ad iniziale nella coscienza spirituale liberata, rivelata, espansa ed individuata in permanenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...