Una dimensione

La dimensione spirituale è qualcosa di cui si deve fare esperienza, e non esperienza occasionale ed accessoria. Al di fuori dell’esperienza, essa non è.
Non si tratta di pratica morale, né di comportamenti, ma di “vita interiore”1, che – come ogni altra vita – può essere vissuta coscientemente, agìta dalla volontà, o no.
È una vita, anch’essa, che è o non è, senza mezzi termini.

Chi dispone di una dimensione spirituale ha la percezione del mutamento come evoluzione, perché sostenuto dallo spirito, e nutre il desiderio di veder realizzata questa evoluzione in sé. Lo spirito è totalizzante e l’evoluzione che sostiene, consiste nella progressiva presa di possesso dell’intero spazio dell’essere. Lo spirito è motore di un mutamento il cui fine è se stesso. Per questa ragione la dissoluzione di quanto non è spirito, è vissuta, da chi dispone di una dimensione spirituale, come un annuncio di compiutezza imminente.

NOTE
(1) In campo spirituale, per diversi motivi, “interiore” equivale a “superiore”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...